“Questo mi conviene o non mi conviene?” Etica e convenienza.

da claudia casanovas

A volte  sentiamo l’obbligo ineludibile di non fare quello che ci porta un vantaggio, e viceversa, di fare quello che “apparentemente” ci reca un danno. A Kant questo “obbligo incondizionato” dell’essere umano suscita tanta ammirazione come il cielo stellato.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetta Leggi di più